ANNATA 2010

L'annata 2010 nella zona DOC Colli Orientali del Friuli si può riassumere climaticamente come fresca e piovosa. Questo ha determinate a inizio stagione un'abbondate sviluppo vegetativo e la comparsa di alcune infezioni di peronospora.
Le successive fasi di fioritura e allegagione sono state in parte influenzate dall'andamento climatico con una conseguente riduzione del numero di acini per grappolo.

La successiva alternanza di un periodo molto caldo e asciutto (secondo e terza decade di luglio) ad uno fresco e piovoso (dalla seconda decade di agosto in poi) ha determinate uno squilibrio vegeto-produttivo che ha portato ad una ridotta sviluppo del peso medio acino e conseguente diminuzione del peso medio grappolo.

Dalla fine di luglio alla fine della stagione le temperature sono rimaste costantemente sotto la media e nei mese di settembre le abbondanti precipitazioni hanno rallentato la maturazione delle uve, in particolare quelle a baca nera.
La vendemmia iniziata nei primi giorni di settembre, si é svolta nei pochi giorni di sole disponibili, rincorrendo le varieta da raccogliere. Le varietà a bacca bianca hanno raggiunto complessivamente un buon grado di maturazione mentre quelle a bacca nera, a causa della scarsa disponibilitià termica unita alle piogge frequenti, hanno raggiunto una qualità mediocre.

II Friulano, nella maggior parte dei vigneti, é stato vendemmiato con gran parte degli acini infavati (quando le bucce sono completamente invase dal micelio
della botrite ma in assenza di sporificazione), questa situazione alla raccolta solitamente é preludio ad una qualitiz superiore.
Si sono distinti positivamente i seguenti vitigni: il Sauvignon e la Ribolla Gialla per i bianchi e il Refosco dal P.R. e il Pignolo per i rossi.


Copyright © 2014 A.V.P. Refosco di Faedis
C.F. 94067030307